Login   |   Registrati
Indietro

HOME_homing

un progetto speciale per BOOM Cantiere Creativo festival

Festival/Eventi
Luogo
Teatro Spazio Reno
via Roma 12
Calderara di Reno (BO)
Orario
18.30
Quando
24/10/2020
Compagnia
Compagnia STALKER_Daniele Albanese

HOME_homing – un progetto speciale per BOOM Cantiere Creativo festival

Dopo l'apertura con l'arte visiva contemporanea, il festival BOOM Cantiere Creativo prosegue con
HOME_homing, un progetto speciale dedicato alla danza e affidato alla Compagnia STALKER_Daniele
Albanese con due appuntamenti: il dialogo performativo tra Daniele Albanese e Simona Bertozzi
moderato da Enrico Pitozzi (venerdì 16 ottobre 2020 alle ore 18.30 al Teatro Spazio Reno in via Roma 12
a Calderara) e la performance HOME_homing (sabato 24 ottobre 2020 alle ore 18.30 tra il Teatro Spazio
Reno e la Casa della Cultura Italo Calvino).
La Compagnia STALKER_Daniele Albanese dal 2019 indaga attraverso il linguaggio della danza il concetto
di ‘casa’ come luogo dell’identità in relazione al mondo contemporaneo e alle sue complessità. Proprio da
questa ricerca si dipana HOME_homing, percorso aperto e partecipato appositamente ideato per il Festival
BOOM Cantiere Creativo. La scelta del sottotitolo homing rimanda a un termine utilizzato in etologia che
definisce “l’insieme dei comportamenti che consentono a un animale di ritrovare un luogo familiare
attraverso complessi meccanismi di orientamento” e che, in un momento storico in cui il concetto di ‘casa-
mondo’ risuona forte nella coscienza globale collettiva, sollecita molteplici riflessioni sulle possibili
declinazioni del termine ‘migrazione’ e su come sia cambiata la nostra percezione e la nostra idea di ‘casa’ a
seguito degli accadimenti degli ultimi mesi.

HOME_homing si declina in tre fasi che implicano il coinvolgimento della comunità in modalità differenti, a
partire dalle “incursioni” realizzate il 26 e 28 settembre in concomitanza di due momenti di vita pubblica della
Città di Calderara, la festa della Biblioteca e il mercato, nelle quali Daniele Albanese e i suoi collaboratori
hanno invitato i cittadini a contribuire in prima persona al processo creativo, immaginando possibili risposte a
una domanda all’apparenza semplice: “che cos’è casa?”. Le risposte registrate sono state quindi affidate alla
musicista e perfomer Daniela Cattivelli per la composizione della traccia sonora, mentre il videomaker
Salvatore Insana farà confluire paesaggi e luoghi della città in un’opera video. I materiali audio-video
saranno parte, sabato 24 ottobre alle ore 18.30, della performance HOME_homing di e con Daniele
Albanese, con la cura di Francesca Divano, evento site-specific articolato su tre spazi – il teatro Spazio
Reno (via Roma 12, Calderara di Reno), la Piazza Coperta e l'Auditorium della Casa della Cultura Italo
Calvino (via Roma 29, Calderara di Reno). Attraverso la combinazione di elementi differenti, lo spettacolo
esplorerà nuove modalità di interazione con il pubblico e con l’ambiente, intrecciando alle azioni performative
narrazioni in forma astratta, momenti di dialogo con il pubblico, frammenti video e sonorità in cui si
riverberano le voci degli abitanti di Calderara e i suoi paesaggi, riferimenti al percorso di ricerca intrapreso
da Daniele Albanese con la storica danzatrice Eva Karczag, il cui intervento vocale farà da sfondo all’ultimo
segmento della performance.
Lo spettacolo finale sarà anticipato venerdì 16 ottobre alle ore 18.30 presso il Teatro Spazio Reno (Via
Roma 12, Calderara di Reno) dal dialogo performativo che vedrà Daniele Albanese entrare in relazione con
la coreografa Simona Bertozzi, fondatrice di NEXUS Factory, e con il pubblico attraverso la moderazione di
Enrico Pitozzi, studioso e docente di Discipline dello Spettacolo presso l'Università degli Studi di Bologna
oltre che del progetto Biennale danza College della Biennale di Venezia Settore Danza, diretto da Virgilio
Sieni, con il quale ha collaborato anche per la Biennale Danza 2014. Nell'incontro, i due coreografi
dialogheranno anche attraverso piccole azioni performative sulla casa intesa come luogo fisico e mentale
dove dimensione esterna e interna si intersecano, per costruire un discorso aperto sullo spaesamento in
quanto condizione che rende possibile il divenire e che rappresenta la forma principale dell'abitare case, vite,
teatri, mondi.

▶ Il dialogo performativo e lo spettacolo HOME-homing prevedono un ingresso a pagamento
rispettivamente di € 5,00 e € 10,00 (riduzione € 5,00 per under 30 e residenti a Calderara di Reno).




Contatti



Ti potrebbe anche interessare:

HOME_homing

HOME_homing

Find 38 - XXXVIII Festival Internazionale Nuova Danza - fino al 30 ottobre

Find 38 - XXXVIII Festival Internazionale Nuova Danza - fino al 30 ottobre

Artescienza 2020 - fino al 4 dicembre

Artescienza 2020 - fino al 4 dicembre