Login   |   Registrati
Indietro

Nutrire di bellezza lo sguardo

Dal 27 marzo al via la programmazione di danza contemporanea a cura di Sosta Palmizi

Festival/Eventi
Luogo
Teatro Mario Spina
Castiglion Fioretino (AR)
Orario
21.00
Quando
27/03/2021
Compagnia
Ass. Sosta Palmizi
Genere
Danza

Nutrire di bellezza lo sguardo – Dal 27 marzo al via la programmazione di danza contemporanea a cura di Sosta Palmizi

Nonostante le grandi difficoltà che stiamo vivendo in questo singolare periodo storico, dopo numerosi slittamenti ed incertezze, l'Associazione Sosta Palmizi annuncia il programma delle rassegne Invito di Sosta e Altre Danze, abbracciate in questa speciale edizione, all’interno di un'unica programmazione: Nutrire di bellezza lo sguardo.

Per coltivare e custodire l’arte coreutica il programma si apre a nuovi spazi diffusi sul territorio aretino integrando al suo interno una necessaria modalità di fruizione in streaming.

Il corpo rimane una delle forme più alte di espressione evolutiva, un mezzo di consapevolezza, veicolo cardine che conduce verso il presente e la sua comprensione; gli artisti ospiti accompagneranno lo sguardo dello spettatore nelle dimensioni del gioco fantastico, del potere, del sogno, della morte, del buio come culla della luce e dell’altro da sé.

In seguito alla sospensione degli spettacoli dal vivo, preceduta dalla prima nazionale di Esercizi di Fantastica di Giorgio Rossi presentato al Teatro Petrarca di Arezzo, il programma delle rassegne riparte il 27 marzo presentando in prima nazionale l’assolo della coreografa Elisabetta Lauro, Regenland - Elogio del buio, sostenuto e coprodotto da Sosta Palmizi. Una danza interpretata con grande maestria e sensibilità, che affronta un tema particolarmente attuale: la sovraesposizione alla luce fisica e metaforica. Un rito di esfoliazione che rivela l'invisibile addentrandosi in profondità nelle crepe dell’essere, nel punto più buio, dove sorge la luce.
Lo spettacolo verrà presentato in streaming alle ore 21 all’interno della piattaforma Sonar.

La rassegna prosegue nel mese di aprile con il duetto creato e interpretato da Zoè Bernabéu e Lorenzo Covello, Un po’ di più, vincitore del premio “Spirito Fringe” al Roma Fringe Festival 2019; un lavoro fortemente teatrale che esprime una ricerca continua di armonia, nell’incontro quotidiano con l’altro. Al centro del palco troviamo un tavolo in equilibrio su un solo asse e Il suo oscillare continuo simboleggia le incertezze e le fragilità affrontate nel tema.

A seguire due appuntamenti dedicati alle famiglie e al pubblico dei più giovani con Blackout – nel meraviglioso mondo di Uoz (app), dell'Allegra Brigata Cinematica; “dove ogni cosa è digitalmente perfetta” e lo storico spettacolo Storia di un uomo e della sua ombra di Giuseppe Semeraro. Una trama semplice e diretta, sull’eterna lotta tra bene e male, morte e vita, amore e odio, raccontata attraverso il linguaggio del teatro fisico e della clownerie.
Si proseguirà con uno spazio dedicato allo spettacolo selezionato dal gruppo dei Visionari della Danza 2020: Oriri di Paolo Rosini/ Bambula Project. Il titolo, il cui termine latino significa “sorgere”, è quel momento che definisce la partecipazione dell’individuo all’esistenza, in un continuo processo che plasma nuove forme dell’umano, attraverso percezioni ed esperienze.

Infine la chiusura della programmazione, nel mese di maggio, è affidata alla coppia di giovani e talentuosi Ginevra Panzetti e Enrico Ticconi, vincitori di numerosi premi fra i quali il Premio Danza & Danza 2019 come coreografi emergenti. In Harleking portano in scena l'ipnotico demone dall’identità ambigua e multipla si diverte a decostruire in maniera spiritosa e grottesca la figura del servo Arlecchino della commedia dell’arte, la cui rappresentazione è capace di far ridere lo spettatore ma allo stesso tempo farlo riflettere sulla tragicità dell’esistenza umana.

Nutrire di bellezza lo sguardo
aggiornamenti e programma completo >>> www.sostapalmizi.it

Sosta Palmizi, diretta da Raffaella Giordano e Giorgio Rossi, con sede a Cortona, svolge da anni sul territorio attività di avvicinamento al pubblico attraverso spettacoli, incontri, rassegne itineranti in collaborazione con numerose realtà del territorio, percorsi di inclusione e formazione per amatori.
Un insieme di buone pratiche che spingono verso il cambiamento e una rinnovata conoscenza di un’arte ancora poco conosciuta, di grande valore sociale e culturale.

Biglietti 
Regenland – Elogio del buio 
prima nazionale / sabato 27 marzo ore 21:00 
Biglietti disponibili su www.ilsonar.it previa registrazione su piattaforma Ticket Master 
Costo: 5 euro + commissioni di servizio (0,34€) 
Inizio streaming: ore 21:00, durata 45’ 
Si raccomanda la puntualità; l’accesso alla sala virtuale sarà possibile a partire dalle ore 20:40
Per problemi tecnici contattare il numero 351 9714272 (anche WhatsApp)

La rassegna è realizzata da Sosta Palmizi nell’ambito del progetto a sostegno delle Residenze Artistiche della Regione Toscana. E grazie al sostegno del Comune di Arezzo e del Comune di Castiglion Fiorentino per gli spazi di residenza, in collaborazione con Fondazione Guido d’Arezzo e CapoTrave/Kilowatt.




Contatti

Infoline: 0575 630678

Sito web: www.sostapalmizi.it



Ti potrebbe anche interessare:

THE MATCH Dance Competition

THE MATCH Dance Competition