Liudmila Konovalova e Vladimir Shklyarov: Pas de deux del cigno nero

I due primi ballerini, ospiti del Gala Internazionale di Danza “Les Etoiles” di Daniele Cipriani all’Auditorium della Conciliazione di Roma, in uno dei più celebri passi a due del repertorio ballettistico.

Un passo a due tanto brillante quanto affascinante, quello del “cigno nero”, tratto dal 3° atto del celeberrimo “Lago dei Cigni”, con le coreografie di Marius Petipa e la musica sublime di Ciaikovsky: un classico di repertorio, eppure sempre nuovo e ricco di emozioni per le interpretazioni uniche che ne forniscono ogni volta le coppie di grandi danzatori.

Sul palcoscenico del galà internazionale di danza “Les Etoiles”,  tenutosi a marzo all’Auditorium della Conciliazione di Roma con la direzione artistica di Daniele Cipriani, abbiamo potuto assistere ad una magnifica esecuzione del passo a due del cigno nero grazie a due primi ballerini d’eccezione, Liudmila Konovalova (formatasi al Bolshoi ed attualmente principal all’Opera di Vienna) e Vladimir Shklyarov (proveniente dalla Accademia Vaganova e primo ballerino del teatro Mariinsky di San Pietroburgo e dell’Opera di Monaco di Baviera).

Un pas de deux affascinante dicevamo, in quanto reca in sè il tema della seduzione ma anche dell’inganno, la magia oscura di un incantesimo: Liudmila Konovalova è uno scintillante cigno nero, che ammalia lo spettatore oltre che il suo bel principe, il regale Vladimir Shklyarov, un danzatore eccellente ed elegante.  

Foto Massimo Danza

Previous post

Fattoria Vittadini presenta Odio

Next post

Audizione per Mamma Mia! il Musical

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *