Per…inciso ai giardini della Filarmonica

“Per…Inciso”

 l’Italia vista attraverso la voce dei suoi Cantautori dagli anni ‘60 ad oggi

In occasione dello spettacolo che si svolgerà a Roma il 24 luglioalle ore 21.30 nella bellissima cornice dei Giardini Della Filarmonica la  E.SPERIMENTI gdo Dance Company è lieta di riservare per voi la seguente promozione: Per ogni biglietto acquistato al costo di euro 10.00 avrete diritto ad un biglietto scontato ad euro 5.00

La prenotazione è obbligatoria  all’indirizzo mail   promozione.ilgdo@gmail.com 
 
Non aspettate ancora e prenotate i vostri biglietti all’indirizzo mail sopra riportato indicando nome, cognome, numero di telefono ed indirizzo mail.

Per…Inciso è un titolo emblematico…sono ‘incisioni’ appunto dei grandi cantautori italiani che hanno raccontato l’Italia nei loro testi e nelle melodie, ma è anche un ‘inciso’ infatti, un sottolineare, ribadendolo, il concetto di Libertà espresso nei due monologhi teatrali che abilmente punteggiano lo spettacolo, con l’ironia e la riflessione di quanto quella libertà che nei testi e nell’espressione artistica si esalta, sia cara e vada tutelata.

E’ soprattutto un nuovo linguaggio che dice musica, canta movimento e danza parole, un insieme espressivo, emozionante, critico ma anche leggero, espresso nel linguaggio contaminato di questi tre giovani autori, Galimberti, De Virgiliis e Di Luzio, che hanno trovato nel confronto a tre mani un interessante gioco stilistico e soprattutto hanno creato una nuova grammatica stilistica che tiene sospesi fino alla fine come in un concerto, attenti come in uno spettacolo teatrale, coinvolti dalle emozioni che il gruppo esprime.

Quindi dalla lunare atmosfera dell’intramontabile ‘Nel blu dipinto di blu’, anni ’60 e prime coppie nell’Italia del boom, fino al rap di Jovannotti, passando attraverso Gaber o De Andrè, Guccini o Capossela, è l’Italia ad essere protagonista, sono i cantautori che con la loro musica l’hanno resa vera così come la si vede e soprattutto reale, così come la si “ascolta” …

In scena i performers, interpretano questo frizzante coinvolgente energico lavoro   muovendosi sinuosamente tra le pulsanti melodie del passato e le voci più care al pubblico italiano, unendo, come sempre accade, generazioni diverse con vissuti ed emozioni analoghe.

E’ l’Italia di ieri che si unisce ai giovani di oggi in un’operazione culturale significativa.

Per…Inciso uno spettacolo da non perdere !    
Previous post

Micha van Hoecke al Teatro Massimo

Next post

XVI Festival Orizzonti