Romanzo d’infanzia compie 20 anni

Romanzo d’infanzia è uno spettacolo in cui il linguaggio del teatro-danza, normalmente riservato a un pubblico di non giovanissimi, si propone in una formula più narrativa e immediata, per diventare fruibile anche dai bambini. Questo lavoro parla del disagio infantile all’interno dei rapporti primari-affettivi, della violenza fisica e psicologica che l’infanzia subisce a casa o nelle istituzioni, del delitto di non ascoltare i propri figli, di colpe senza colpevoli.
In scena due danzatori che si alternano tra essere genitori e figli e poi di nuovo padre e figlio e madre e figlia e poi fratelli, sì, soprattutto fratelli, e alternano il subire e il ribellarsi e fuggire e difendere e proteggersi e scappare e tornare e farsi rapire per sempre senza ritorni: insomma vivere. Una dedica a tutti coloro che non possono fare a meno dell’amore.

Prossimi appuntamenti:

4-5 dicembre 2018 Mori (TN) Teatro Sociale Gustavo Modena
14 dicembre 2017 Rieti Teatro Flavio Vespasiano
17 dicembre  Sezze (LT) Auditorium Costa
14 gennaio 2018 Vercelli Teatro Civico
8 – 9 marzo 2018 Prato Teatro Metastasio
11 marzo 2018 Forlì Teatro Diego Fabbri
 
Tutte le info su: http://www.abbondanzabertoni.it
Previous post

Pontus Lidberg nuovo Direttore del Danish Dance Theatre

Next post

Seeds #2

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *