Stelle di Natale. La danza in TV

In tanti tra ballerini e coreografi si sono sempre chiesti perché non provare a forzare la mano e mandare in TV il repertorio della danza contemporanea. E nessuno ha mai risposto loro. Fino a qualche bella occasione concessa dai canali tematici Classica e Rai5 con titoli, interviste e speciali davvero interessanti.
Al di là di questo restano tante nubi e qualche patinata comparsata di Roberto Bolle a far parlare più di sé che di Tersicore. Ma ci sta, fa parte della dura legge dell’etere, del digitale, del cavo, del satellite, della rete e di tutti gli altri strumenti a nostra disposizione. E poi ci sono iniziative sconosciute ai più, nate e condotte al risparmio economico ma non a quello artistico e culturale. Come quello di “Stelle di Natale”, trasmissione televisiva in onda il prossimo 17 dicembre in diretta dalle 20.45 sul canale digitale terrestre 161, direttamente dagli studi di Italia Mia a Marcianise, nella zona industriale di Caserta. Un mondo ben differente da quello di RAI e Mediaset, ma poco importa stando a leggere il programma. Eh sì, perché vedremo in diretta i giovani talenti della “Kledi Dance” diretti da Rosa D’Auria, direttrice didattica a braccetto proprio con Kledi Kadiu e Maria Lia Falcone con la regia di Mario Laboriosi.
Un evento curato nei dettagli del repertorio contemporaneo con le rappresentazioni dei titoli “Signes” di Carolyn Carlson e musiche di René Aubry ed ancora con “Cello Suites” di Heinz Spoerli e spartito di Johann Sebastian Bach, dopo aver in passato già sfoderato performances di altissimo profilo quali “La sagra della primavera” di Pina Bausch ed Igor Stravinskij e l’inno al sole “Helios Overture” divenuto “Ritual to the Sun”, ovvero una delle prove più impegnative di Martha Graham. E così tra le coreografie di Rosa D’auria, Dora Maiorano, Fioravante Botta, Salvatore Iavarone, Luca Santoro, Alessia Russo ed Anna Baldascini, con i costumi offerti da “Danza Più”, “Chi è di Scena” ed “Odette” e le scenografie di Ciro Rubinacci, ecco alzare l’asticella della qualità fino a toccare le corde contemporanee così care a Rosa D’Auria, già protagonista in passato con la DanceHaus di Susanna Beltrami.

"Stelle di Natale", trasmissione televisiva in onda il prossimo 17 dicembre in diretta dalle 20.45 sul canale digitale terrestre 161, direttamente dagli studi di Italia Mia a Marcianise,Ma tornando alle “Stelle di Natale”, la diretta nazionale sul canale digitale terrestre 161 di domenica 17 dicembre sarà presentata da Nicola Auletta, già protagonista nell’Area del Festival di San Remo 2017, affiancato dalla showgirl Mirella Limotta, direttamente dai “Fatti Vostri” di Rai 1 nonché ex allieva diplomata alla corte della Kledi Dance di Napoli, con gli ospiti in studio Francesco Antonio D’Orilia, presidente della Fondazione Mida (Fondazione Musei Integrati dell’Ambiente), e Massimo Grieco dei “Grieco Brothers”. Giusto per incollare i telespettatori ed il pubblico in studio alle poltrone. Perché con “Cave the Spirits” si cambia davvero registro! Perché la direzione didattica delle “Stelle di Natale” ha pensato anche alla valorizzazione di un evento straordinario quale il musical “Cave of Spirits” di cui la stessa Rosa D’Auria è la coreografa. Ed in diretta è previsto un collegamento con le Grotte di Pertosa e Auletta dove sono in atto le prove del musical “Cave of Spirits” con l’autore Marco Grieco ed il regista Filippo Marmo. Si tratta dell’avveniristico musical nel sottosuolo, ovvero un’appassionante storia d’amore tra due elfi in un viaggio spirituale al centro della grotta con l’innovativo SpeleoMusical dei “Grieco Brothers”, messo in scena nelle Grotte di Pertosa e Auletta ormai dal lontano 6 agosto 2016 e stavolta in diretta esclusiva con il duetto centrale di “Cave of Spirits” con Andrea Ricchiuto e Elisa Campagna nelle vesti dei protagonisti Eleanor e Kirk che si esibiranno dal vivo.  Spettacolo assolutamente unico, “Cave of Spirits” racchiude in sé la perfetta armonia tra attori, colonna sonora, immagini, video, luci, colori e la coreografia di Rosa D’Auria, conducendo lo spettatore in un viaggio affascinante nelle grotte, riportandolo indietro nel tempo per poi giungere di nuovo ai giorni nostri. Un evento imperdibile, dunque, raccontato in diretta nazionale ma da vedere assolutamente dal vivo! Con suggestioni che si promettono indimenticabili dalle quali, tuttavia, si torna ben presto in diretta con i piedi per terra con l’introduzione di due ospiti ben più concreti. Scriviamo di Alfonso ed Enrico Di Prisco, responsabili nazionali dell’Opes settore Danza e Danza Sportiva, affiancati da Clelia Giacco, diplomata alla l.u.d.t. di Mantova e perfezionatasi al Dancebase di Edimburgo per la danza contemporanea, insieme in diretta a presentare il nuovo Corso di Formazione Professionale “Kledi Dance” di Napoli in danza classica, modern jazz, hip hop e danzagioco. Un modo come un altro per tornare dalle grotte e pensare al futuro professionale di migliaia e migliaia di ballerine e ballerini.

Previous post

Natale in Danza 2017

Next post

Incontro genitori/bambini “Giocare con il movimento tutti insieme”

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *