Terzo appuntamento Librindanza all’AND

Luciana Savignano. L’eleganza interiore

 di Emanuele Burrafato (Gremese editore, Roma 2016)

Sabato 20 maggio (ore 18) al Teatro Ruskaja dell’Accademia Nazionale di Danza, terzo appuntamento della sesta edizione di Librindanza, la rassegna dedicata alla presentazione di libri che abbracciano diversi aspetti dell’arte coreutica, curata da Natalia Gozzano, Storico dell’Arte e da Marco Ariano, Percussionista, entrambi docenti dell’And.

 Luciana Savignano. L’eleganza interiore (Gremese editore, Roma 2016) è il titolo del volume che sarà presentato. L’autore è Emanuele Burrafato danzatore, coreografo, storico della danza. Una personalità molto versatile che nel suo libro fa ripercorrere a Luciana Savignano le tappe della sua brillante carriera che l’ha condotta sui palcoscenici di tutto il mondo, al fianco dei coreografi e dei danzatori più rappresentativi della seconda metà del Novecento. Attraverso una serie di domande Burrafato, che con lei ha anche danzato, fa ricordare alla Savignano le collaborazioni con personalità straordinarie quali Maurice Béjart, Roland Petit, Paolo Bortoluzzi, Rudolf Nureyev, Alvin Ailey, Mario Pistoni. Recensioni, profili critici, interviste inedite e raro materiale fotografico arricchiscono il libro, evidenziando le peculiarità di una danzatrice unica e irripetibile, capace di incarnare sulle scene una femminilità diversa e lontana da ogni stereotipo di ballerina. Il racconto prende vita a Milano, tra le mura della scuola del Teatro alla Scala, e si sposta subito dopo sui palcoscenici dei teatri più importanti del globo, tra gioie e dolori, successi e solitudine, in un mondo a volte feroce. Ma il vero viaggio è interiore, alla ricerca e alla scoperta di sé attraverso l’amore per la danza, che per la Savignano è passione unica, duratura, totale e incondizionata.

La presentazione del libro si concluderà con una serie di performance coordinate da Silvia Obino con la collaborazione di Brunella Vidau e Gabriella Tessitore, che vedranno protagoniste Esther Bega in “Oper Dire”, coreografia e musica di Antonin Comestaz, Margherita Petrosino che danzerà “Stamina”, coreografia di Gabriele Rossi su musica di Julia Kent e infine Irene La Monaca, Francesco Aversano che presenteranno  “Tres Preludios”, coreografia di Ben Stevenson, musica Sergei Rachmaninov suonata dal vivo dal M° Vinicio Colella. 

Alla serata parteciperanno l’étoile Luciana Savignano, Alberto Testa, storico della danza, Claudia Celi, docente di Storia della danza dell’And, introdurrà Clarissa Mucci, docente di Tecnica accademica all’And. Sarà presente l’autore.

Coordinamento tecnico a cura di Stefano Pirandello con la collaborazione di Mariagiovanna Esposito, Marica Miccoli e Arianna Guido Rizzo.

Librindanza proseguirà dopo l’estate: il 10 novembre con Memoria e materia della danza: Problemi conservativi di un patrimonio culturale immateriale di Elisa Anzellotti, Edizioni Accademiche Italiane 2016; eil 24 novembre Recherches en Danse, la rivista dell’Associazione Chercheurs en Danse, n. 5 Ramificazioni. Metodologie negli studi della danza (Italia-Francia), a cura di Federica Fratagnoli, Marina Nordera e Patrizia Veroli.

 

 

Previous post

Audizione Compagnia SinespaZio

Next post

Brevi racconti tra un diavolo e un soldato

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *