Login   |   Registrati
Indietro

Florence Dance Performing Arts Festival 35* edizione

I love ❤️dance

Festival/Eventi
Luogo
Associazione Culturale Florence Dance Festival
BORGO STELLA 23R
Firenze (FI)
Quando
Dal 20/06/2024 al 23/07/2024
Compagnia
Florence Dance Festival
Genere
Danza

Florence Dance Performing Arts Festival 35* edizione – I love ❤️dance

Il Florence Dance Festival, entra quest’anno nella sua 35esima edizione e il primo riconoscimento è rivolto ai nostri fedeli stakeholders : Ministero della Cultura, Regione Toscana, Città Metropolitana Firenze, Comune di Firenze - Estate Fiorentina 2024, Unicoop Firenze, Publiacqua, ChiantiBanca, oltre al partner alleato fondamentale Fondazione CR Firenze che ci ha permesso di mantenere salda la nostra missione di celebrare l’arte della danza nelle sue molteplici forme.
Si ringrazia per il patrocinio la Camera di Commercio di Firenze, il Consolato Generale degli Stati Uniti d’America di Firenze, Consolato di Svizzera a Firenze e Consolato Onorario del Belgio a Firenze.

I love ♥️ dance. La 35esima edizione del Florence Dance Festival, sotto la direzione artistica dei fondatori Marga Nativo e Keith Ferrone, è accompagnata da una appassionante dichiarazione d’amore che arriva dal cuore: I love dance, you love dance, we all love dance . E ancora, I love Florence Dance!
Al centro del Festival, una straordinaria Firenze e il suo caratteristico palcoscenico circolare nel meraviglioso Chiostro Maggiore di Santa Maria Novella, che ospiterà una parata di stelle dal cielo della danza internazionale ed italiana.

Ad aprire la manifestazione il 20 e 21 giugno l’iperrealista Peeping Tom, dal Belgio, (personaggio citato nella leggenda di Lady Godiva che significa voyeur) pluripremiata compagnia di contemporary dance theater di Gabriela Carrizo e Franck Chartier che, presenta Diptych - The Missing Door & The Lost Room, una produzione che ha girato con straordinario successo i teatri più famosi del mondo: sfuma il confine tra realtà e finzione animando un dramma disturbante, tra stanze che celano inganni e trame misteriose.
Il 26 giugno l’orgogliosa vincitrice del Leone d’argento della Biennale di Venezia, la coreografa nordirlandese sensation del momento Oona Doherty con la sua compagnia Od Works, presenta il capolavoro ispirato al Pale Blue Dot di Carl Sagan, Navy Blue.
Il 3 luglio andrà in scena l’ascendente Compagnie Linga, Svizzera, capeggiata dagli artisti Katarzyna Gdaniec (Polonia) e l’italiano Marco Cantalupo presenteranno il dinamico Semâ con musica elettronica live di Mathias Delplanque accompagnato dalla percussione di Philippe Foch.
Dal panorama italiano, per gli amanti di Amici, il 12 luglio in scena l’affascinante Anbeta Toromani con i bravi partners Alessandro Macario e Amilcar Moret Gonzalez e la coreografia di Massimo Moricone accompagnata dal pianoforte dal vivo dei più belli Preludes di Chopin, Bach, Rachmaninov e Debussy.
Dopo il successo dello scorso anno torna una compagnia di grande spessore nazionale, vincitrice al premio Danza & Danza 2022, MM Contemporary Dance Company di Michele Merola, la quale presenterà una novità in assoluto della grande coreografa Maguy Marin oltre il poetico Elegia del coreografo Enrico Morelli in data 18 luglio.
Ancora molte altre compagnie da scoprire come Boston Ballet Theatre nella serata del 20 Luglio intitolata Dance Atlantic Usa con le coreografie di Alessandro Sousa Pereira e Itzik Galili oltre al duo newyorkese Baye & Asa con la coreografia Suck it up dagli stessi interpreti Amadi "Baye" Washington e Sam "Asa" Pratt.

La nuova produzione del Festival 2024, Bohéme, firmata da Marga Nativo, sarà in scena il 10 luglio portando un omaggio al centenario dalla scomparsa di Giacomo Puccini con musiche originali composte da Francesco Giubasso.
"Quello che ho voluto rappresentare è il soggetto, il luogo, la vita bohemien dei protagonisti dell'opera pucciniana, l'amore fra Rodolfo e Mimì e la di lei prematura morte, misurandomi nell'impresa di far vivere una storia senza parole accompagnata da una composizione musicale contemporanea che possa raccontare, insieme alla danza … La Bohème!"
Fondamentali per il festival sono le novità che verranno presentate dalle compagnie in residence: Kinesis CDC con direzione e coreografia di Angelo Egarese, in cui la ricerca e la sperimentazione si fondono in un’espressione unica e sempre più innovativo, presenterà la nuova produzione Pandora in data 16 luglio.
L’8 luglio la compagnia Mystes Dance Company, ormai affermata e sempre più apprezzata per i lavori inediti di danza urbana sperimentale, capeggiata da Gigi Nieddu presenterà Noi-a e nella stessa serata si esibirà anche la nuova formazione coreografica di Pietro Pireddu che porterà in scena Tottenham con la partecipazione straordinaria del batterista Stefano Tamborrino.
Un appuntamento da non perdere, sarà il gradito ritorno del Lewis Major Projects (Australia) con le coreografie dell’inglese Russell Maliphant (23 luglio).

La didattica sarà in grande forma con formazioni professionali sul palcoscenico principale, Il 27 giugno in programma la Florence Dance Platform, appuntamento ormai consolidato, quest'anno sarà palcoscenico per compagnie emergenti; ospiti della serata Elon University USA e Accademia Europea Firenze. il 14 luglio, Taipei Senior Zhong Zheng Senior High School, porterà sul palcoscenico del Florence Dance Festival la danza attraverso il loro linguaggio culturale e artistico.
Tra le nuove realtà si distingue il collettivo "Eterotopie Dissidenti", protagonista nel panorama artistico con il suo impegno costante. Il progetto consiste in una ‘full immersion' artistica focalizzata sulla tematica del corpo come strumento di libera espressione ed emancipazione: performance, installazioni e attività si svolgeranno nei giorni 8 e 9 Giugno 2024 negli studios del Florence Dance Center in Via Borgo della Stella (Piazza del Carmine) e consistono in una esposizione tematica intitolata Crisalidi - il corpo che muta. Sarà presente anche una performance ‘cult’ che sta diventando ‘stabile’ - Il quintessenziale ‘Still Life’ di Mario Mariotti; 4 minuti di silenzio - immaginando insieme un mondo senza guerre.

A completare la programmazione del Florence Dance Performing Arts Festival, concerti dell’Orchestra da Camera Fiorentina, Toscana Produzione Musica (Mixitè, suoni, luoghi e cultura a Firenze), Fabbrica Europa per Festival au Dèsert, e una importante serata per la Fondazione Meyer con la Milanesiana di Elisabetta Sgarbi con la partecipazione di Alessandro Bergonzoni.

Il Florence Dance Festival inoltre è orgoglioso di poter portare la danza un po' ovunque con eventi collaterali presentandoli in luoghi non canonici ma sempre di vivo interesse culturale, sia a Firenze che nel territorio Toscano. Il Florence Dance si sposterà il 29 e 30 giugno nel Borgo Medievale di Palazzuolo sul Senio con un microfestival intitolato Mugello Dance Experience, spettacoli, performances e incontri nel Borgo più bello d’Italia a Palazzuolo sul Senio. Domenica 9 e 16 giugno invece, all'interno del Parco Mediceo di Pratolino, dalle ore 18.30, si alterneranno spettacoli di danza racchiusi nell'evento intitolato Un Parco di Musica e altre storie, che entra a far parte degli appuntamenti del circondario fiorentino per la Città Metropolitana.
Il 2 giugno sulla Terrazza della Casa del Popolo di Fiesole, Summer Dancing con le performance urbane della compagnia Kinesis CDC e della Mystes Dance Company.

Per sostenere l’ambizioso programma artistico abbiamo creato e sviluppato un Fundraising Drive che mira ai meccanismi attuali di mecenatismo: evidenziamo il privilegio di essere tra le più importanti istituzioni culturali nel programma di Italia Art Bonus, proponiamo il divertimento di partecipare ad una campagna internazionale di Crowdfunding, cerchiamo nuovi rapporti di Sponsorship e Partnership, costruendo un viaggio di reciproco interesse con aziende leader interessati ad incrementare la loro visibilità di goodwill verso la comunità.



Contatti

Infoline: 055289276

Sito web: www.florencedancefestival.org/



Ti potrebbe anche interessare:

Florence Dance Performing Arts Festival 35* edizione

Florence Dance Performing Arts Festival 35* edizione

SITE DANCE

SITE DANCE

Il desiderio. proiezioni tra Oriente e Occidente

Il desiderio. proiezioni tra Oriente e Occidente

Italia, Francia, Polonia, Tunisia e Austria: ecco i linguaggi contemporanei di Salerno Danza Festiva

Italia, Francia, Polonia, Tunisia e Austria: ecco i linguaggi contemporanei di Salerno Danza Festiva